Sport

Italia – Spagna, niente paura: in semifinale tre volte su quattro è andata bene

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

semifinali italia europei

La vittoria contro il Belgio ha aperto le porte alla quinta semifinale dell’Italia nella storia del campionato Europeo. Gli Azzurri, nei quattro precedenti, hanno raggiunto la finale in tre occasioni, riuscendo però ad alzare la coppa soltanto nel 1968. Aspettando Italia – Spagna, facciamo un viaggio nel tempo ripercorrendo le quattro semifinali disputate dalla nazionale italiana agli Europei.

Italia ’68: la semifinale si decide con il lancio della moneta

L’edizione di Italia ’68 resta il primo e unico Europeo vinto dalla Nazionale. In semifinale, i padroni di casa allenati da Ferruccio Valcareggi affrontano l’Unione Sovietica dopo aver superato la Bulgaria ai quarti. La finale non è l’unico obiettivo dell’incontro, gli Azzurri vogliono riscattarsi dall’eliminazione ai Mondiali del ’66 per mano della stessa URSS. Entrambe le squadre esibiscono un gioco prudente e difensivo.

Le pessime condizioni meteorologiche limitano di molto le iniziative dei giocatori. Al termine dei supplementari le squadre sono ancora ferme sullo 0 a 0, ma il regolamento non prevede i calci di rigore. La finalista si decide con il lancio della moneta. L’arbitro tedesco Kurt Tschenscher convoca negli spogliatoi i capitani delle squadre: Giacinto Facchetti e Albert Shesternev stanno uno di fronte all’altro, separati una moneta da 100 lire e dalla sorte che vi è incisa sopra. Pochi minuti dopo, Facchetti torna in campo esultando. L’Italia affronta poi la Jugoslavia nella finale di Roma dell’8 giugno, finita in parità e dunque ripetuta due giorni dopo, quando si risolve nei novanta minuti con i gol di Riva e Anastasi.

Italia – URSS 0-0 d.t.s. (5 giugno 1968)

QUI IL VIDEO

UEFA ’88: Italia – URSS atto secondo

L’episodio della monetina è solo la fine del primo atto della sfida fra Italia e URSS. Vent’anni dopo, le due nazionali si affrontano nella semifinale di Euro ’88 a Stoccarda, Germania Ovest. Il risultato questa volta è deciso sul campo e ad avere la meglio sono i sovietici, uno squadrone allenato dal mitico colonnello Lobanovskyj (una icone del calcio russo) con molti giocatori che sono stati protagonisti anche del campionato italiano come Zavarov e Alejnikov (Juventus) e Myckajlycencho (Sampdoria). Sembra che possa finire di nuovo 0 a 0, come vent’anni prima, ma al 58’, Lytovčenko segna il gol del vantaggio e al 62’ Protasov spegne definitivamente il sogno azzurro.

Italia – URSS 0-2 (22 giugno 1988)

QUI IL VIDEO

UEFA 2000: l’Italia passa ai rigori contro l’Olanda

Le terza semifinale disputata dalla Nazionale all’Europeo è quella di UEFA 2000, competizione ospitata da Belgio e Paesi Bassi. Dopo aver chiuso il girone a punteggio pieno e aver sconfitto la Romania ai quarti, l’Italia scende in campo contro l’Olanda. La partita si risolve ai rigori: segnano Di Biagio, Pessotto e Totti. Sbaglia Maldini. Dell’Olanda invece sbagliano tutti, eccetto Kluivert. Finisce 3 a 1 e l’eroe della serata diventa il portiere Toldo. L’Italia raggiunge la Francia in finale, decisa poi dal golden gol di Trezeguet.

Italia – Paesi Bassi 3-1 d.c.r. (29 giugno 2000)

QUI IL VIDEO

Polonia – Ucraina 2012: Balotelli mostra i muscoli

L’ultimo ricordo dell’Italia in semifinale risale a Euro 2012. Il 28 giugno a Varsavia, la nazionale allenata da Prandelli affronta la Germania di Löw. Gli azzurri sono reduci dalla vittoria contro l’Inghilterra, sconfitta ai rigori per 4 a 2. La semifinale è decisa dalla doppietta di Mario Balotelli nel primo tempo: in quell’occasione il centravanti palermitano di nascita esibisce la celebre esultanza a torso nudo e in posa da culturista. Il fallo di mano in area di Balzaretti causa il rigore per la Germania. Al 92’ Ozil accorcia le distanze ma non c’è più tempo. L’Italia raggiunge per la terza volta nella storia la finale dell’Europeo. A Kiev l’attende la Spagna di Vicente del Bosque. Silva, Alba, Torres e Mata firmano il 4 a 0.

Italia – Germania 2-1 (28 giugno 2012)

QUI IL VIDEO

LEGGI ANCHE

EUROPEI, LE QUOTE DEI BOOKMAKERS PER LA VITTORIA FINALE: INGHILTERRA E ITALIA FAVORITE

L’articolo Italia – Spagna, niente paura: in semifinale tre volte su quattro è andata bene proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker