Hi-Tech

Recensione Intel Core i7-11700K: potenziale nascosto, ma occhio ai consumi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sono passati oltre tre mesi dal debutto dei processori Intel Core 11a gen "Rocket Lake-S", in sostanza quello che possiamo definire "l'ultimo grido" della tecnologia Intel a 14nm, arrivata oramai al limite ma non per questo poco valida. Nel corso degli ultimi mesi abbiamo avuto modo di provare approfonditamente le CPU Core 11a gen, in particolare il top di gamma Core i9-11900K e il Core i5-11600K (Recensione), modelli accomunati dal moltiplicatore di clock sbloccato e dalla possibilità di rimuovere i limiti legati al TDP per spingersi in overclock oltre le specifiche tecniche ufficiali.

Rimanendo in tema overclock, abbiamo visto come – a differenza del passato – il margine dei processori Rocket Lake-S non sia così ampio, almeno se consideriamo i modelli da noi provati con sistemi di dissipazione ordinari (aria/liquido). Le cose però sembrano essere leggermente diverse per il Core i7-11700K che analizzeremo oggi e che chiude questa parentesi sulla linea Intel Core 11a gen con risultati che possiamo definire interessanti.

Grazie all'implementazione dell'architettura Cypress Cove, i modelli Core 11a gen desktop riescono ad offrire un salto prestazionale sino al 20% rispetto alla precedente generazione Comet Lake-S; se guardiamo invece alla componente grafica integrata – la nuova Intel UHD 750 basata su Iris Xe – questo margine sale sostanzialmente fino a raddoppiare le prestazioni rispetto alla UHD 630 di precedente generazione.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker