Hi-Tech

Marte, c'è acqua sotto il Polo Sud: i dati dei radar sembrano confermarlo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Una nuova scoperta apre alla possibilità che Marte sia molto diverso da come lo conosciamo, quantomeno a livello geologico. La ricerca pubblicata sulla rivista Geophysical Research Letters e condivisa dal JPL della NASA afferma che nel polo sud marziano potrebbero essere stati rilevati dei laghi sotterranei, ma questi si troverebbero in aree troppo fredde per mantenere l'acqua in stato liquido. Per quel che ne sappiamo, tali aree alternano strati di ghiaccio secco e acqua congelata, frutto di milioni di anni di depositi, che potrebbero peraltro fornire un quadro preciso dei cambiamenti climatici avvenuti su Marte e di come sia cambiata l'inclinazione dell'asse del pianeta. Ma forse qualcosa ci sfugge.

Tutto comincia nel 2018, quando il team di scienziati che analizzava i dati dell'orbiter Mars Express dell'ESA annunciò di aver rilevato i segni di un lago sotto la superficie del polo sud marziano grazie ad una strumentazione radar. Era solo il primo passo, la ricerca si è successivamente intensificata da parte di due scienziati del JPL della NASA, che a quanto pare hanno trovato dozzine di segnali simili. Ma come detto all'inizio c'è un problema e non è minimale, poiché molti di quei segnali si trovano in aree troppo fredde, dove l'acqua non dovrebbe trovarsi in stato liquido.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker