Hi-Tech

iOS e iPadOS 15: le applicazioni potranno utilizzare più RAM su richiesta

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

ìApple ha rilasciato le nuove versioni beta per i suoi sistemi operativi e ha aggiornato le sue linee guida per gli sviluppatori introducendo una nuova opzione che potrebbe cambiare in maniera significativa le applicazioni per i suoi dispositivi, in particolare quelle per iPadOS. La novità permette agli sviluppatori di fare in modo che le loro applicazioni possano richiedere accesso ad un quantitativo di memoria RAM aggiuntiva che ecceda i limiti tradizionali, andando quindi a massimizzare l'utilizzo della memoria in tutti quei dispositivi che presentano un elevato quantitativo di RAM, come ad esempio i nuovi iPad Pro con SoC Apple M1.

Come abbiamo visto di recente, infatti, le app non possono utilizzare più di 5GB sugli ultimi iPad Pro, rendendo quindi meno efficace l'introduzione dei 16GB di RAM nelle varianti top di gamma dei tablet. Sebbene il limite non sia stato rimosso, ora gli sviluppatori potranno notificare al sistema che l'utilizzo di ulteriore memoria comporta dei benefici importanti per le funzionalità principali delle loro applicazioni.

Ricordiamo che il limite di memoria varia in base alla quantità massima disponibile su ogni dispositivo e che le linee guida di Apple evidenziano che l'accesso a RAM extra sarà disponibile solo su alcuni modelli; i nuovi iPad Pro sono sicuramente tra i principali candidati, ma è possibile che lo stesso accada anche su altri dispositivi come gli iPhone con 6GB di RAM e gli iPad Pro 2020.


Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Tecnosell a 790 euro oppure da Amazon a 839 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker