Hi-Tech

PosteMobile, domani migrazione a Vodafone

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Potrebbe essere il 24 giugno, ovvero domani, il "giorno X" per la migrazione (o meglio il ritorno) di PosteMobile a Vodafone. Da quel momento in poi, infatti, tutte le nuove SIM dell'operatore virtuale si agganceranno direttamente alle reti dell'operatore rosso, senza quindi passare da quelle di WindTre.

Per i già clienti, invece, il processo è più graduale: è effettivamente già iniziato il 16 giugno, e oggi è l'ultimo giorno della prima fase, che potremmo definire "di rodaggio", che ha interessato nel complesso circa 120.000 SIM. Da domani partirà la migrazione in massa vera e propria, che dovrebbe completarsi entro settembre.

PosteMobile ha fatto l'operatore virtuale Vodafone per diverso tempo; poi nel 2013 è arrivata la decisione di passare a Wind, che all'epoca era ancora slegata da Tre (la fusione è diventata completa solo l'anno scorso, del resto). L'operatore virtuale di Poste Italiane promette navigazione su rete 4G+ con velocità fino a 300 Mbps. L'annuncio del "ritorno all'ovile", diciamo così, era stato dato a febbraio 2021, con una tabella di marcia piuttosto ambiziosa – inizio della procedura già il mese successivo. A metà marzo aveva invece comunicato la posticipazione a giugno, appunto.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker