Hi-Tech

Crisi chip, i tempi di consegna continuano ad allungarsi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La crisi dei chip continua a peggiorare: secondo le ricerche di Susquehanna Financial Group riportate da Bloomberg, i produttori fanno sempre più fatica a soddisfare gli ordini, e i tempi di attesa si allungano. Da quando un produttore piazza l'ordine a quando i chip sono consegnati ora trascorrono 18 settimane: è un record negativo, ed è un incremento di oltre 4 settimane rispetto al precedente picco, registrato nel 2018. Vale la pena precisare che la fonte ha poco storico: ha iniziato a monitorare questo parametro solo dal 2017. Ma i dati dell'ultimo periodo sono comunque significativi. Prima dello scoppio della pandemia, la media si attestava su 12 settimane.

Entrando un po' più nello specifico delle varie categorie di semiconduttori, si scopre che il ritardo più importante si accusa con i chip di gestione energetica, che regolano il flusso di corrente elettrica in praticamente qualsiasi macchinario o dispositivo elettrico, dalle macchine delle fabbriche agli smartphone. In questo caso i tempi di attesa salgono a ben 25,6 settimane, quasi due settimane in più di appena un mese fa. I chip optoelettronici, tra cui quelli dei pannelli solari che aiutano a convertire l'energia del Sole in elettrica sono sempre più difficili da reperire. Questo è un danno in particolare per il settore dell'automotive, che ne è uno dei principali acquirenti. Si prevede che nel complesso il danno per l'industria automobilistica ammonterà a un centinaio di miliardi di dollari in mancate vendite.

Ci sono comunque alcuni segnali concreti di ripresa, per quanto ancora piccoli: i tempi di attesa per i microcontroller (definiamoli per semplificare dei processori molto semplici che gestiscono il funzionamento di molti prodotti, dalle auto alle lavatrici) per esempio sono scesi di una settimana. E per i chip che si occupano di convertire segnali da analogici a digitali l'attesa è sì cresciuta, ma a un ritmo più basso rispetto ad altre categorie.


Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Tecnosell a 790 euro oppure da Amazon a 839 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker