Hi-Tech

Big tech contro le leggi antitrust USA: Tim Cook chiama Nancy Pelosi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il CEO di Apple Tim Cook avrebbe chiamato personalmente Nancy Pelosi, portavoce degli Stati Uniti, e altri membri del Congresso, per chiedere un rinvio nell'esame delle nuove proposte di legislazione antitrust che puntano ad annullare il dominio sul mercato da parte di Apple, Amazon, Facebook, Google e altre grandi aziende tecnologiche. Ovviamente, queste società sono ampiamente contrarie alle nuove leggi e hanno iniziato a svolgere le loro campagne di lobbying per contrastarle.

Secondo quanto riportato dal New York Times, Cook avrebbe definito "affrettati" questi disegni di legge che, qualora fossero approvati, "danneggerebbero i consumatori interrompendo il servizi su cui sono basati gli iPhone". Di contro, la Pelosi avrebbe chiesto a Cook di "identificare obiezioni politiche specifiche a queste misure" ed avrebbe anche negato un possibile slittamento dell'esame.

Anche Mark Isakowitz, secondo la CNBC, si è espresso a sfavore di queste leggi che "richiederebbero a di limitare i [suoi] servizi impedendo di offrire importanti funzionalità utilizzate da centinaia di milioni di americani oltre che sollevare seri problemi di privacy e sicurezza". Un portavoce di Facebook, Christopher Sgro, ha affermato che le leggi antitrust "dovrebbero promuovere la concorrenza e proteggere i consumatori, non punire le aziende americane di successo".


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker