Hi-Tech

Apple ancora in tribunale: l'accusa è di aver violato un brevetto sulla tecnologia MIMO

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

C'è una nuova grana legale da risolvere per Apple, chiamata in causa dalla società XR Communications con la accusa di aver violato un suo brevetto registrato nel 2020 che riguarda lo sviluppo e l'impiego della tecnologia MIMO (Multiple Input, Multiple Output). Come noto, si tratta di una soluzione oggi ampiamente sfruttata su smartphone e router di ultima generazione che permette di gestire contemporaneamente più flussi di dati in entrata e in uscita, migliorando sensibilmente il segnale e le prestazioni.

LA CAUSA

La causa intentata in Texas viene a distanza di appena un paio di mesi dalla sconfitta in tribunale della società di Cupertino che ha dovuto pagare oltre 500 milioni di dollari per la violazione di un brevetto sui modem 4G. In questo caso, invece, l'azienda americana avrebbe utilizzato impropriamente una tecnologia implementata da una certa Vivato Technologies, le cui attività sembrano essere terminate qualche anno fa (il sito ufficiale c'è, ma sembra abbandonato) e di cui ora XR Communications rivendica i brevetti (la causa è infatti a doppio nome: XR e Vivato).

LA PRESUNTA VIOLAZIONE

Stando alla denuncia, i dispositivi che avrebbero violato il brevetto 10.715.235 "Directed wireless communication" registrato dalla stessa azienda accusatrice il 14 luglio 2020 presso lo USPTO risultano essere i modelli di


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker