Hi-Tech

Elettrico: solo Volvo e Volkswagen in linea con obiettivi UE, le altre case in ritardo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tra tutte le case automobilistiche attive sul mercato, le uniche due che stanno rispettando gli obiettivi fissati dall'Unione Europea in termini di elettrificazione della gamma (l'ambito è quello del piano di neutralità climatica) sono Volkswagen e Volvo. A rivelarlo è uno studio di Transport & Environment, un'organizzazione no-profit di Bruxelles che promuove il trasporto sostenibile a livello europeo attraverso un cambiamento delle politiche dell'UE e globali che disciplinano il settore dei trasporti. Il report non prende in esame soltanto i dati sulle vendite, ma anche le strategie industriali dei vari comparti, come la fornitura delle batterie e la riconversione delle infrastrutture.

Aziende come Ford si sono invece poste obiettivi ambiziosi che tuttavia poggiano su piani poco solidi: T&E boccia l'ambizioso progetto dell'azienda a stelle e strisce di raggiungere la totale conversione del parco entro il 2030, affermando che entro quattro anni, nel 2025, i veicoli elettrici del parco auto copriranno solo il 13% della sua produzione.

Poi ci sono BMW, Toyota, Jaguar Land Rover, Daimler, Stellantis che sono invece poco propense al cambiamento e non hanno stabilito strategie concrete sulla conversione totale all'elettrico. La casa meno virtuosa di tutte, secondo lo studio, è proprio la giapponese Toyota: stando alle stime di T&E, nel 2025 la sua produzione totale sarà composta solo per il 10% da auto elettriche e le sue tecnologie ibride inquinanti costituiranno ancora il 44% dei veicoli del marchio destinati al Vecchio Continente nel 2030.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker