Hi-Tech

Maturità 2021: attenzione alle fake news, parte la campagna di sensibilizzazione

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Da oggi oltre 540.000 ragazzi italiani sono impegnati con l'esame di maturità. Parallelamente è partita la campagna di sensibilizzazione "Maturità al sicuro" organizzata dalla Polizia di Stato in collaborazione con Skuola.net per evitare il proliferare di fake news sugli esami di Stato. È un copione che tende a ripetersi ogni anno, anche se negli ultimi due le modalità di svolgimento, condizionate dalla pandemia, hanno modificato gli scenari – per il secondo anno consecutivo non ci saranno prove scritte, ma solo un colloquio orale.

QUELLO CHE I MATURANDI NON SANNO

Non mancano comunque le occasioni per diffondere comunicazioni false e fuorvianti: anche se quest'anno non servono inviti a non usare dispositivi tecnologici durante gli scritti, il Protocollo da rispettare per prendere parte parte agli esami può essere fonte di notizie errate, bufale e leggende metropolitane. Le linee guida sono state approvate a fine maggio dal MIUR e non tutti gli studenti hanno avuto modo di esaminarle, comprenderle e metabolizzarle, ne dà prova il monitoraggio effettuato da Skuola.net su un campione di 1.000 studenti del quinto anno:

  • 1 maturando su 5 non sa che quest'anno il Protocollo prevede indicazioni precise per le mascherine da utilizzare durante l'orale: quelle chirurgiche sono considerate le più adatte, è sconsigliato l'utilizzo prolungato delle FFP2, quelle di comunità (per esempio quelle in tessuto) sono vietate
  • solo il 46% sa che la mascherina può essere abbassata durante il colloquio se sussistono le condizioni di distanziamento previste
  • solo il 47% dei maturandi sa che la distanza minima che deve esserci tra tutti i partecipanti nel luogo in cui si svolge l'esame è di due metri
  • confusione anche sul numero di accompagnatori dello studente che sostiene l'esame:
    • il 77% sa che si può entrare a scuola solo con una persona al seguito
    • il 15% pensa che sia obbligatorio affrontare la prova da soli di fronte alla commissione
    • l'8% pensa che sia possibile portare una squadra a tifare per il proprio orale, a patto di rispettare il distanziamento
  • 1 maturando su 4 è convinto che all'ingresso della scuola sarà rilevata la temperatura. In realtà si deve presentare solo l'autodichiarazione (senza non si entra)

LA CAMPAGNA ‘MATURITÀ AL SICURO’

Facile immaginare che notizie false e inesatte corrono velocemente in rete sfruttando i social: per questa ragione la campagna "Maturità al sicuro" utilizza gli stessi canali di comunicazione: un video dello YouTuber Nikolais diffuso su Skuola.net e sui suoi canali Facebook spiega in breve le prescrizioni da seguire.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker