Hi-Tech

Disney Plus, niente piano economico con pubblicità all'orizzonte

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Disney Plus continuerà a rimanere senza pubblicità: parlando a una conferenza di Credit Suisse, il nuovo amministratore delegato di Disney Bob Chapek ha confermato ieri che non si prevede di introdurre un piano scontato o gratuito supportato da annunci pubblicitari. Mai dire mai, naturalmente, e Chapek stesso non esclude che la situazione non cambierà in futuro, ma per il momento "siamo contenti del modello che abbiamo", ha detto.

La precisazione è interessante soprattutto alla luce dell'aumento di prezzo di 2€ al mese (da 6,99 a 8,99€) lo scorso febbraio, più o meno in contemporanea con l'arrivo del brand di intrattenimento generale Star. Non è una novità che i servizi in abbonamento debuttino con prezzi molto allettanti e poi aumentino man mano che crescono l'offerta e il numero di abbonati – non solo nello streaming video, ma in più o meno qualsiasi ambito; in effetti trovare il corretto ritmo di aumento di prezzi in modo tale da evitare abbandoni di massa è una delle strategie base di questo modello di business.

Al momento sono molti i servizi di streaming che permettono agli utenti disposti ad accettare qualche compromesso di consumare contenuti a prezzo ridotto o completamente gratis. Negli Stati Uniti, per esempio, il costo mensile di HBO Max scende da 15 a 10 dollari al mese se si accettano gli annunci pubblicitari; in modo analogo si comportano piattaforme come Hulu e Sling TV. Netflix adotta invece un approccio diverso: in alcuni mercati emergenti propone un abbonamento super scontato ma che funziona solo da smartphone, mentre anche in Italia è offerta una piccolissima selezione di contenuti completamente gratis, senza nemmeno bisogno di creare un account.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker