Hi-Tech

Eclissi solare, l'impressionante timelapse composto da 50mila foto

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il 10 giugno scorso, il cielo dell'emisfero Nord della Terra è stato incendiato da un'eclissi anulare che ha trasformato il Sole in un impressionante anello di fuoco. Il fenomeno, che non si verificava da 6 anni, è stato nitidamente avvistato nelle zone dell'Artico, tra cui Canada, Groenlandia, Russia, ma anche negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, dove era già stata prevista una copertura quasi integrale del disco solare da parte di quello lunare. In Italia e in molti altri Paesi europei l'evento è stato a malapena percettibile (soltanto per il 5%) e bisognerà pazientare fino al 2059 prima di assistere a un'altra eclissi anulare completa.

Moltissimi sono gli scatti suggestivi che si sono susseguiti in Rete negli ultimi giorni, a riprova della spettacolarità dell'evento. A colpire è però soprattutto un video di un astrofotografo svedese di nome Göran Strand ha immortalato l'intera eclissi, della durata di due ore e mezza, in soli 10 secondi. Come? Realizzando un timelapse di 50.000 scatti corrispondenti a 250 gigabyte di dati. Il risultato è un'impressionante rappresentazione del movimento della Luna che si frappone tra Terra e Sole, il quale sembra quasi "divorato" da un lembo di oscurità. Per una resa ancor migliore, il fotografo ha ritratto anche le protuberanze solari, enormi getti di plasma solare che dalla cromosfera del Sole si estendono fino alla corona, sfiorando altezze che possono superare i 500.000 chilometri.

Per comporre il timelapse, Strand ha scattato una serie di 200 fotogrammi ogni 30 secondi per due ore e mezza, come spiegato dallo stesso fotografo a PetaPixel.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker