Hi-Tech

AMD RDNA 3: prestazioni quasi triplicate rispetto a Radeon RX 6900 XT | Rumor

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Le Radeon RX serie 6000 annunciate a ottobre, hanno rappresentato un netto punto di svolta per AMD che, in un colpo solo, è riuscita a recuperare il gap su NVIDIA, incalzando invece Intel sul mercato processori con Ryzen. Grazie all'introduzione dell'architettura RDNA2 su processo produttivo a 7nm, queste schede grafiche offrono un ottimo rapporto prestazioni/efficienza, riuscendo a battere la concorrenza in diversi scenari, fatta eccezione per il ray-tracing.

Se le prestazioni in ambito rasterizzazione sono decisamente notevoli, lo stesso non si può dire di quei titoli dove domina il ray-tracing, appannaggio attualmente delle GeForce RTX 30 e della tecnologia NVIDIA DLSS 2.0. Il tutto in realtà non sorprende, anzi risulta nella norma: RDNA 2 e le Radeon RX 6000 rappresentano il primo approccio di AMD al ray-tracing (ricordate le GeForce RTX 20 e DLSS 1.0), inoltre l'azienda non è riuscita a proporre subito un'alternativa al DLSS 2.0 di NVIDIA, programmando il lancio della tecnologia FSR (FidelityFX Super Resolution) al prossimo 22 giugno.

Le cose però potrebbero cambiare sensibilmente con la prossima generazione di GPU Navi 30 basate su architettura RDNA 3; se ne parla da tempo, ma un nuovo report di RedGamingTech riporta l'attenzione sull'argomento, spingendosi anche ad ipotizzare quale potrebbe essere l'impatto prestazionale di RDNA 3.


Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Multibrandproject a 686 euro oppure da ePrice a 757 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker