Hi-Tech

La tecnologia di Perseverance e Ingenuity aiuterà a mappare gli oceani

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Grazie alla collaborazione tra il JPL della NASA e il Woods Hole Oceanographic Institute è stato sviluppato un nuovo rover sommergibile chiamato Orpheus. Ma la sua destinazione non sarà qualche luogo remoto del cosmo, almeno inizialmente, poiché si comincerà con una lunga fase di test sul nostro pianeta.

L'obiettivo saranno gli oceani terrestri e proprio in questi giorni avverrà la prima dimostrazione di questa nuova tecnologia. Si comincerà con l'esplorazione dei fondali oceanici sfruttando le tecnologie più recenti e meno ingombranti rispetto a quelle di norma utilizzate (come i sonar), che oltre ad essere impattanti come dimensioni richiedono molta energia.

E allora cosa si è pensato di fare? Si è realizzato un nuovo robot sommergibile basato sulla tecnologia TRN (Terraine-relative Navigation), la stessa che la NASA ha utilizzato per far atterrare con maggior precisione il rover Perseverance il 18 febbraio scorso e anche nei recenti voli dell'elicottero Ingenuity.


Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Fc Web Store a 779 euro oppure da Amazon a 839 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker