Hi-Tech

Microsoft, contratto miliardario col Pentagono rischia di andare in fumo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tra i due litiganti c'è un terzo che in questo caso non gode, come dice il proverbio, ma è pronto a prendere misure per risolvere a suo modo la questione. I due litiganti sono Microsoft e Amazon, il terzo è il Pentagono che ha sottoscritto col primo nel 2019 il contratto JEDI (Joint Enterprise Defense Infrastructure Cloud) per la creazione di un'importante infrastruttura cloud al servizio dell'esercito statunitense. C'è un altro dettaglio non trascurabile per contestualizzare la notizia: è un contratto dal valore stimato di 10 miliardi di dollari che, come è facile intuire, fa gola ai due principali fornitori di servizi cloud a livello mondiale.

Secondo gli ultimi sviluppi della vicenda riportati dal The New York Times, il Pentagono sta valutando di annullare completamente il contratto di fronte alla prospettiva di una battaglia legale che si preannuncia molto lunga. La decisione non è stata ancora presa, ma il processo di valutazione è stato avviato dopo che il tentativo di interrompere l'azione giudiziaria attivata da Amazon lo scorso anno non è andato a buon fine: alla fine del mese scorso il giudice federale Patricia Campbell-Smith ha rigettato la richiesta di archiviazione presentata da Microsoft e dal Dipartimento della difesa, decretando che la causa può continuare.

CRONISTORIA IN PILLOLE

ottobre 2019: Microsoft e il Pentagono siglano il contratto
febbraio 2020: Amazon blocca il contratto avviando un'azione legale in cui si contestano i criteri di assegnazione. Secondo la tesi accusatoria, l'ex Presidente Trump ha esercitato pressioni sul Dipartimento della difesa per favorire Microsoft ai danni di Amazon
aprile 2021: viene rigettata la richiesta di archiviazione del caso presentata da Microsoft e dal Dipartimento della difesa

POSSIBILI SCENARI

Pochi giorni dopo l'ultima pronuncia del giudice, il Vicesegretario alla Difesa, Kathleen Kicks, ha affermato: Dovremmo valutare a che punto siamo con il contenzioso relativo al progetto JEDI e determinare quale sia la strada migliore per il Dipartimento. Non è una conferma esplicita dell'annullamento del contratto, ma questa ipotesi non si può escludere.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker