Hi-Tech

In coda e distanziati: app per smartphone aiuta i non vedenti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Restare in fila ben distanziati mentre si è in attesa di entrare in locali aperti al pubblico o di salire su un mezzo di trasporto è diventata una necessità considerati i tempi che corrono ed è semplice (per i cittadini più disciplinati). Non lo è altrettanto, purtroppo, per chi ha gravi difficoltà visive. Un gruppo di ricercatori di IBM ha sviluppato LineChaser, un'app per smartphone che aiuta le persone non vedenti e ipovedenti a mettersi in coda, a seguirla e a restare adeguatamente distanziati dalla persona che precede.

L'app usa l'intelligenza artificiale, la fotocamera e sensori dello smartphone che rilevano la profondità di campo per esaminare l'ambiente circostante e fornire all'utente – mediante suoni e vibrazioni – indicazioni sulla fine della coda e sulla distanza giusta da mantenere.

Facendo affidamento sulla fotocamera RGB dello smartphone, LineChaser rileva i pedoni nelle vicinanze, e il sensore di profondità a infrarosso calcola la loro posizione. I calcoli aiutano l'app a determinare se i pedoni nelle vicinanze sono in fila, segnali audio e vibrazioni segnalano all'utente quando dovrebbe iniziare o interrompere il movimento in avanti.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker