Hi-Tech

In un romanzo del 1953 il governatore di Marte si chiama "Elon"

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Elon Musk non ha ancora messo piede sul pianeta rosso, ma non ha perso tempo e ha deciso di proclamarsi in anticipo sugli eventi "Imperatore di Marte". Di sicuro, comunque, il buon Elon non ha bisogno di queste trovate per far parlare di sé, dal momento che è uno dei personaggi più chiacchierati al mondo grazie soprattutto ai suoi progetti legati a Tesla e SpaceX. Ma la cosa curiosa è che già negli anni '50 c'era chi parlava di Elon e di Marte. E non era neanche uno qualsiasi.

Il celebre scienziato tedesco Wernher von Braun (che prima prestò la sua intelligenza al nazismo per la progettazione dei missili come il V2, e dopo la guerra lavorò per gli Stati Uniti) si dilettava infatti anche nella scrittura, e nel 1953 diede alle stampe un libro di fantascienza intitolato "The Mars Project". La figura di von Braun è sicuramente affine a quella di Musk, se consideriamo che nella sua carriera si occupò principalmente di come mandare l'uomo nello spazio. Prima ancora di realizzare il proprio sogno di vederlo sulla Luna (progettò tra le altre cose il veicolo di lancio Saturn V che consentì il successo della missione Apollo 11), però, già fantasticava su Marte.

Fin qui nulla di troppo strano: ma la curiosità sta dentro il libro. Nel descrivere la società marziana, infatti, von Braun parla di un governo composto da dieci uomini e presieduto da un leader eletto tramite suffragio universale e chiamato "Elon". Attenzione: in questo caso non si tratta di un nome proprio, ma del nome della carica politica, un po' come "Cesare" per Roma. La suggestione qui potrebbe addirittura finire per accrescersi, invece che sfumare, proprio perché "Cesare" è un titolo derivato da un nome proprio, quello di Caio Giulio Cesare, come un riverbero delle sue imprese sulle generazioni successive: quel nome sarebbe coinciso, da dopo di lui (e paradossalmente non con lui), col potere più grande.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker