Hi-Tech

Apple App Tracking Transparency: il 12% degli utenti ha concesso il tracciamento

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Circa il 12% degli utenti Apple nel mondo che hanno aggiornato i loro device ad iOS 14.5 stanno consentendo alle app di accedere all'IDFA, il codice che identifica i dispositivi e attiva il tracciamento per monitorare le loro attività e mostrare pubblicità mirata.

Secondo quanto rilevato dalla Flurry Analytics, che ha monitorato i tassi di attivazione e disattivazione quotidiani dal rilascio dell'aggiornamento ad oggi, questa percentuale sarebbe solo del 4% negli Stati Uniti. Di conseguenza, come già evidenziato nei giorni scorsi da Applefigures, la maggior parte degli utenti sta impedendo il monitoraggio delle proprie attività.

La funzione ATT – App Tracking Transparency – vede l'aggiunta di un nuovo tasto "Richiesta tracciamento attività" all'interno delle impostazioni relative alla privacy. Attivandolo, verrà concessa la possibilità alle app di mostrare il pop-up che consente di scegliere tra "Consenti" o "Chiedi all'app di non eseguire il tracciamento". Disattivando il tasto, l'accesso verrà impedito a tutte le app e non verrà mostrato il pop-up. Volendo, sarà comunque possibile scegliere singolarmente le app a cui concedere il tracciamento.


Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Multibrandproject a 699 euro oppure da ePrice a 791 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker