Hi-Tech

iOS 14.5 e tracking pubblicitario, Facebook prepara gli inserzionisti al "colpo"

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Fa ancora discutere iOS 14.5 e la "famigerata" funzione chiamata App Tracking Transparency, che in soldoni obbliga le app a chiedere il consenso all'utente per essere tracciati a fine pubblicitario. Un paio di ore fa appena vi segnalavamo come, secondo Tim Cook, il feedback iniziale degli utenti sia stato straordinario; e anche se per il momento non ci sono ancora cifre precise per quantificarne il successo, praticamente tutti credono che lo sarà.

Per alcuni, naturalmente, questo rappresenterà un problema: ci riferiamo principalmente all'intero settore dell'advertising, che, almeno su iOS, di fatto perde la capacità di somministrare agli utenti annunci pubblicitari su misura e quindi molta dell'efficacia che fino ad oggi si dava per scontata. Mark Zuckerberg è da tempo uno dei più forti oppositori della funzionalità, sostenendo che danneggerà i profitti di molte aziende (inclusa la sua, tra parentesi) e impedirà alle imprese locali di crescere e farsi conoscere.

A questo proposito, nelle scorse ore, Business Insider ha pubblicato un memo, proveniente proprio da Facebook e diretto ai partner pubblicitari, che li prepara ai cambiamenti che occorreranno nelle prossime settimane. Nel breve periodo, la società dice che il successo delle campagne pubblicitarie sarà molto instabile, perché sempre più persone aggiorneranno al nuovo iOS e, si presume, la stragrande maggioranza di esse non darà il consenso al tracciamento.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker