Hi-Tech

La UE potrebbe incentivare i produttori di chip per realizzare impianti in Europa

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'Europa vuole essere tra i principali produttori di chip e vuole ridurre la sua dipendenza da Stati Uniti e dai paesi asiatici in vista di un futuro in cui i semiconduttori avranno sempre più un ruolo chiave per lo sviluppo tecnologico, per il 5G il 6G, la guida autonoma e la cosiddetta "Industria 4.0" che prevede una sempre maggiore automazione per aumentare produttività e qualità produttiva.

La Commissione europea ha recentemente annunciato l'obiettivo di voler più che raddoppiare la sua capacità di produzione di semiconduttori per poter arrivare ad una quota di almeno il 20% del mercato entro la fine del decennio. Ad oggi, invece, l'Europa detiene solo il 10% del mercato con un giro d'affari complessivo di circa 440 miliardi di euro.

Secondo Thierry Breton, commissario europeo per l'industria, oggi si parla sempre più di archiviazione dei dati nel cloud ma in futuro l'importanza dell'elaborazione decentralizzata dei dati, nota anche come "edge computing", giocherà un ruolo molto più importante. Ed è anche per questo che l'Europa ha bisogno di semiconduttori.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker