Sport

Casertana, inibizioni per 18 mesi al presidente: violato il protocollo anti Covid

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

La Casertana è stata punita dal Tribunale Federale Nazionale per la violazione dei protocolli anti Covid. In un duplice comunicato, si leggono i provvedimenti presi contro la società campana, che dovrà pagare un totale di 26.000 euro di ammenda, e i rispettivi responsabili, tra i quali il presidente Giuseppe D’Agostino, che viene inibito per un totale di 18 mesi.

Nella nota della Figc si legge: “Il Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare ha accolto entrambi i deferimenti del Procuratore Federale nei confronti della Casertana per violazioni al protocollo federale in materia di Covid. Al club è stata inflitta in totale un’ammenda di euro 26.000,00 (10 mila per il primo deferimento e 16 mila per il secondo). Inoltre inibizioni ed ammende sono state inflitte a Giuseppe D’Agostino, Camillo Agnano e Dario D’Onofrio”.

IL PRIMO COMUNICATO

“Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, composto da

cons. Giuseppe Rotondo – Presidente;
avv. Amedeo Citarella – Componente;
avv. Paolo Clarizia – Componente (Relatore); dott. Giancarlo Di Veglia – Rappresentante AIA;

ha pronunciato nella riunione fissata il giorno 28 aprile 2021,
a seguito del Deferimento del Procuratore Federale n. 10966/445pf20-21/GC/blp del 15 aprile 2021 nei confronti dei sig.ri Giuseppe D’Agostino, Camillo Agnano e della società Casertana FC Srl,
il seguente

DISPOSITIVO

P.Q.M. Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare,

all’esito della Camera di consiglio, accoglie il deferimento e, per l’effetto, irroga le seguenti sanzioni: – per il sig. Giuseppe D’Agostino, inibizione di mesi 11 (undici);
– per il sig. Camillo Agnano, inibizione di mesi 15 (quindici);
– per la società Casertana FC Srl, ammenda di euro 10.000,00 (diecimila/00).

Così deciso nella Camera di consiglio del 28 aprile 2021 tenuta in modalità videoconferenza, come da Decreto del Presidente del Tribunale Federale Nazionale n. 10 del 18 maggio 2020”.

IL SECONDO COMUNICATO

“Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, composto da

cons. Giuseppe Rotondo – Presidente;
avv. Amedeo Citarella – Componente;
avv. Paolo Clarizia – Componente (Relatore); dott. Giancarlo Di Veglia – Rappresentante AIA;

ha pronunciato nella riunione fissata il giorno 28 aprile 2021,
a seguito del Deferimento del Procuratore Federale n. 10965/514pf20-21/GC/gb del 15 aprile 2021 nei confronti dei sig.ri Giuseppe D’Agostino, Camillo Agnano, Dario D’Onofrio e della società Casertana FC Srl,
il seguente

DISPOSITIVO

P.Q.M. Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare,

all’esito della Camera di consiglio, accoglie il deferimento e, per l’effetto, irroga le seguenti sanzioni:
– per il sig. Giuseppe D’Agostino, ammenda di euro 4.000,00 (quattromila/00) ed inibizione di mesi 7 (sette); – per il sig. Camillo Agnano, ammenda di euro 2.000,00 (duemila/00) ed inibizione di mesi 9 (nove);
– per il sig. Dario D’Onofrio, ammenda di euro 1.000,00 (mille/00) ed inibizione di mesi 5 (cinque);
– per la società Casertana FC Srl, ammenda di euro 16.000,00 (sedicimila/00).

Così deciso nella Camera di consiglio del 28 aprile 2021 tenuta in modalità videoconferenza, come da Decreto del Presidente del Tribunale Federale Nazionale n. 10 del 18 maggio 2020”.

LEGGI ANCHE

SERIE C, LA CLASSIFICA DEL GIRONE C DOPO CAVESE – TURRIS

L’articolo Casertana, inibizioni per 18 mesi al presidente: violato il protocollo anti Covid proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker