Hi-Tech

Spotify, ecco i podcast a pagamento: si parte da 2,99$ al mese negli USA

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Spotify annuncia i podcast a pagamento: la notizia era nell'aria da qualche tempo, e vuole essere una risposta alle mosse della concorrenza – Apple su tutti – garantendo nel contempo a creator e podcaster un equo compenso per la loro attività ed una maggiore visibilità. Il servizio è disponibile da oggi negli Stati Uniti, e sarà diffuso a livello internazionale nel corso dei prossimi mesi.

Il servizio premium sarà reso disponibile attraverso Anchor, piattaforma proprietaria nata e sviluppata per "creare, distribuire e monetizzare attraverso i podcast": in pratica, saranno i podcaster stessi a decidere se rendere il loro contenuto disponibile per tutti o solamente per coloro che risultano abbonati al servizio a pagamento. Buona notizia per i creator è che per i primi due anni il servizio sarà completamente gratuito per loro. Tradotto, potranno contare per un certo periodo di tempo sulla massimizzazione delle entrate: quello che gli utenti pagano sarà esattamente ciò che entrerà nelle loro tasche (commissioni sulla transazione del pagamento escluse). Successivamente, Spotify tratterrà una quota del 5%, decisamente più bassa rispetto a quella che Apple trattiene per il suo servizio (30% primo anno, 15% anni successivi).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker