Hi-Tech

Zoom come Teams: come sedersi uno di fianco all'altro nelle riunioni virtuali

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Zoom si rinnova, e lo fa ad un ritmo serrato per far fronte ad una concorrenza sempre più agguerrita. La pandemia – e tutto ciò che questa ha portato – ha contribuito non poco al suo successo, con numeri record sia in termini di download sia nei ricavi. Così, dopo aver introdotto alcune inedite funzioni non più tardi di settimana scorsa, ecco fare il suo debutto Immersive View, visualizzazione stile Together Mode di Teams con cui gli ospiti della videoconferenza vengono visualizzati come se fossero tutti insieme all'interno della stessa stanza (virtuale), seduti uno di fianco all'altro.

La funzione – meglio: la modalità di visualizzazione – era stata preannunciata in occasione di Zoomtopia 2020, evento dedicato agli utilizzatori di Zoom tenutosi a ottobre dello scorso anno. L'obiettivo, dice la società con base a San Jose, in California, è quello di rendere le persone più partecipi avvicinandole visivamente e facendole uscire dai freddi riquadri tipici delle piattaforme di videoconferenza. Insomma, tutto all'insegna della maggior collaborazione e produttività.

Lo sfondo è personalizzabile, e possono essere riprodotti diversi ambienti a seconda delle necessità e dei propri gusti. Così ci si potrà ritrovare con i colleghi seduti uno di fianco all'altro all'interno di una sala conferenze, o magari in un ambiente meno formale o addirittura personalizzato con un proprio sfondo virtuale. Il numero massimo di partecipanti visualizzabili all'interno di Immersive View è 25, e ciascuno di questi può essere posizionato automaticamente o spostato (e ridimensionato) manualmente.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker