Hi-Tech

Smart working semplificato fino al 31/7: cosa pensano gli italiani del lavoro agile

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Fino al 31 luglio in Italia sarà mantenuto lo smart working semplificato. Tra le nuove disposizioni del Decreto Legge 22 aprile 2021 n.52, noto come "Decreto Riaperture" e proroga del decreto n. 52/2021, rientra infatti l'estensione della procedura semplificata di comunicazione del lavoro agile fino al termine di luglio, di pari passo con la proroga dello stato di emergenza.

Lo smart working semplificato, introdotto dal governo con il lockdown di inizio emergenza sanitaria un anno fa e prolungato dal decreto Milleproroghe (convertito nella legge n. 51 del 1 marzo 2021) fino al 30 aprile 2021, è una forma di lavoro agile che non prevede un accordo tra il datore di lavoro e il dipendente.

Fino alla data stabilita, i datori di lavoro di aziende private possono dunque applicare la modalità di lavoro agile a ogni rapporto di lavoro subordinato senza l'obbligo di stabilire un accordo individuale con i lavoratori. Gli obblighi di informativa in materia di sicurezza sul lavoro possono essere assolti online, utilizzando la documentazione disponibile sul sito Inail.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker