Sport

Addio a Cataldo Gambino: simbolo del Foggia e del Sud

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Il calcio piange uno dei suoi figli. È morto ieri sera, all’età di ottantatré anni, Cataldo Gambino. L’ex calciatore era nato a Barletta nel 1937 ed era un simbolo del calcio pugliese.

Ha mosso i primi passi proprio nella squadra della sua città con cui ha raggiunto la Serie C dalla Promozione. Poi le stagioni a Lecce, alla Salernitana e i sette anni indimenticabili di Foggia, città tutt’ora fiera di quella mezzala che ha totalizzato 43 presenze e 4 reti in Serie A e 112 presenze e 16 reti in B .

Tornò poi a Barletta per chiudere la carriera. Ad annunciarne la scomparsa il Foggia attraverso un post su Facebook, ma in queste ore sui social sono centinaia i messaggi di cordoglio per l’ex giocatore che non verrà mai dimenticato.

Di seguito il post del Foggia: “Il Foggia Calcio piange la scomparsa di Cataldo Gambino, classe 1937, centrocampista rossonero per sette stagioni (tre in Serie A e quattro in B) tra il 1962 e il 1969, che con le sue 154 presenze condite da 20 gol entrò di diritto nel cuore dei tifosi foggiani. Gambino iniziò e concluse la sua carriera da giocatore nella sua Barletta e vestì anche le maglie di Lecce e Salernitana, laureandosi capocannoniere del campionato di Serie C con i granata nella stagione 1961-62″.

LEGGI ANCHE

PALERMO – CAVESE 3 – 2, I VOTI E LE PAGELLE DEI QUOTIDIANI

L’articolo Addio a Cataldo Gambino: simbolo del Foggia e del Sud proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker