Sport

Filippi: “Atteggiamento sbagliato. La testa fa brutti scherzi”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

“Sono troppi errori che non possiamo permetterci a due giornate dalla fine”. Così Giacomo Filippi nella conferenza stampa post-partita in seguito alla vittoria ottenuta con fatica contro la Cavese. L’allenatore del Palermo è soddisfatto per la prestazione ma non perde di vista l’obiettivo.

Quando in pre-partita ho detto che la partita era difficile e decisiva mi riferivo a questo – afferma -. La testa decide come far muovere le gambe e avevamo preventivato cali di concentrazione o di prendere sottogamba certi aspetti della partita. purtroppo è capitato, la cosa buona è il risultato”.

L’allenatore esamina gli errori della sua formazione. “L’aspetto negativo della partita è che abbiamo giocato solo quando avevamo la palla – prosegue -. Ma è pur vero che abbiamo creato tanto. Poi ho già rimproverato i ragazzi per altre cose che mi hanno fatto arrabbiare. De Rose? Ottima gara è in ottima condizione psicofisica, Valente lo stesso ma ha giocato solo quando aveva la palla, per il resto aspettava che qualcuno gliela portasse. Broh ha dato qualità alla manovra. Rauti? Siamo contenti per il gol, si danna l’anima e corre tanto, deve essere più cattivo sotto porta. Ha avuto parecchie occasioni e cerca invece la palla pulita“.

Poi le disamina sull’avversario: “La squadra retrocessa in Serie D la settimana scorsa ha vinto contro il Teramo. L’aspetto mentale della Cavese era molto più agguerrito del nostro. So che il Palermo di oggi non  quello che conosco, ma una squadra che ha fatto comandare la testa che a volte fa brutti scherzi. Sono molto arrabbiato per la fase di non possesso”.

Filippi prosegue l’analisi del match: “Io vorrei la mia squadra. Nonostante abbia fatto molti errori per me ci sono sempre gli avversari in campo e io personalmente ne ho rispetto. Il Palermo ha sbagliato nell’atteggiamento, potevamo fare più gol in vari momenti della gara. Sappiamo di avere sbagliato però non sempre tutte le cose provate riescono. Quindi sono arrabbiato ma sapevamo che oggi avevamo solo da perdere. Con le partite da dentro o fuori la squadra risponderà presente”.

Poi sui calciatori out e sui prossimi impegni: “Cercheremo di recuperare il numero maggiore di giocatori, penso che Palazzi e Peretti possano rientrare domenica e Saraniti dovrebbe tornare ad allenarsi in ritmo pieno. Per Santana il problema è semplice: se non vogliamo rischiarlo non gioca. A Francavilla andiamo per vincere giocandoci le nostre carte. Ci giocavamo tanto e l’abbiamo preparata da partita decisiva ma con l’acqua alla gola si trovano forze inimmaginabili”.

LEGGI ANCHE

LA CRONACA DEL MATCH

LE PAGELLE DI GUIDO MONASTRA

L’articolo Filippi: “Atteggiamento sbagliato. La testa fa brutti scherzi” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker