Sport

Maniero: “Zamparini una garanzia. Non ci faceva mancare nulla”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

L’ex calciatore del Palermo FilippoPippoManiero sul viale dei ricordi. L’allenatore del Legnaro, squadra di promozione, ha rilasciato una lunga intervista a “Il Posticipo” nella quale ripercorre la sua carriera con particolare enfasi per il periodo vissuto tra i rosa con Zamparini al timone.

Fantastico! Ho lavorato col presidente per cinque anni, è un’altra persona rispetto a quella che conoscono i giornalisti. Mi ricordo le sue sfuriate e le sue interviste, gli piaceva andare controcorrente. Quando veniva al campo di allenamento o a vedere la partita alla domenica era il primo ad incoraggiarci. Dal punto di vista della stabilità era una garanzia. Tanti club non riuscivano a pagare gli stipendi”.

Zamparini non ha fatto mai mancare niente a nessuno: dai calciatori ai dirigenti e dipendenti. È il classico presidente che tutti i giocatori vorrebbero avere. Quando veniva a trovarci a Moena nel ritiro pre-campionato, stava con noi: lì lo conoscevi per quello che era, una persona normale con cui era piacevole passare il tempo. Quando lo vedevo in televisione o quando leggevo qualche sua intervista, anche io mi chiedevo se fosse la stessa persona che veniva a trovarci al campo. Aveva una doppia personalità: una di fronte ai giornalisti, un’altra quando era con noi giocatori”.

Maniero racconta anche la sua infanzia: “Ho iniziato a giocare negli Anni ’80. I miei genitori mi raccontavano che ero attratto da qualsiasi cosa rotolasse: anche un pezzo di carta arrotolato per me era un pallone. Amavo stare fuori e calciare la palla contro il muro. Ho cominciato a giocare con la squadra del mio paese a dieci anni”.

L’amico di sempre? Alvaro Recoba. “Quello con cui mi sono trovato meglio. Quando è venuto a Venezia ha cambiato la mia vita calcistica e quella della squadra. A gennaio eravamo in fondo alla classifica. Io avevo fatto due gol in quattro mesi, venivo dal Milan, tutti si aspettavano grandi cose da me ed ero affranto per questa cosa. Poi è arrivato Recoba: in cinque mesi io ho segnato 12 gol, lui 11″.

L’articolo Maniero: “Zamparini una garanzia. Non ci faceva mancare nulla” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker