Hi-Tech

Xbox, da oggi non serve più l'abbonamento Live Gold per l'online dei free-to-play

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Quando Microsoft a fine gennaio ha comunicato una revisione verso l'alto dei prezzi di Xbox Live Gold, salvo poi rimangiarsela nell'arco di un giorno, ha colto l'occasione per anticipare anche una notizia positiva: presto non sarebbe più stato necessario sottoscrivere alcun abbonamento per poter giocare online ai titoli free-to-play – come Fortnite o Call of Duty: Warzone, per citarne due tra i più popolari.

Da allora sono passati tre mesi di silenzio radar: nessun cambiamento, almeno fino ad oggi. I test iniziati negli ultimi giorni di marzo si sono conclusi, e il colosso di Redmond ha ufficialmente annunciato che l'attesa feature sarà disponibile a partire da oggi. Si tratta di una scelta importante, che mette finalmente Xbox Series X, S e anche Xbox One al pari con le altre piattaforme.

Se da una parte la visione dell'azienda, che trova la sua massima espressione in un servizio come Game Pass Ultimate, punta tutto sull'offerta di un catalogo ampio, dall'altra costringere gli utenti a pagare un servizio online come Live Gold anche solo per giocare ai titoli free-to-play andava solo a detrimento del mondo Xbox, erodendo la platea di giocatori potenziali che avrebbero potuto scegliere proprio una console Microsoft per giocare titoli dall'enorme successo come Fortnite, e spingendoli dunque altrove, lontani dal proprio ecosistema.


Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Cellularishop a 710 euro oppure da Unieuro a 779 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker