Hi-Tech

Sicurezza app mobile, nuovi problemi tra data breach e malware

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

A distanza molto ravvicinata emergono due problemi di sicurezza nel mondo delle app mobile: per cominciare, l'app ParkMobile è stata hackerata: c'è in vendita un database contenente le informazioni di circa 21 milioni di utenti. Le informazioni includono:

  • indirizzo email usato per la registrazione
  • numero di telefono
  • numeri di targa
  • data di nascita
  • indirizzo fisico
  • password (criptate)

Le informazioni della carta di credito sono salve, per fortuna, ma tutte le altre sono compromesse. Per gli utenti è quindi importante cambiare password. Il data breach ci interessa relativamente poco in prima persona, visto che ParkMobile è diffusa prevalentemente nel Nord America, ma segnaliamo per completezza. La società dice che la vulnerabilità era presente in un software di terze parti usato dai dipendenti.

OTTO APP MANGIASOLDI NEL PLAY STORE

Inoltre, McAfee ha annunciato di aver scoperto otto app sul Play Store, con un conteggio complessivo di 700.000 installazioni, infettate con malware decisamente pericoloso – oltre a rubare gli SMS degli utenti, effettuavano acquisti non autorizzati con il denaro reale degli utenti. Il malware è riuscito a superare le difese automatizzate di Google con una tecnica che sta ormai diventando uno standard – le prime release sono "pulite", e il codice criminale viene iniettato gradualmente con gli aggiornamenti software.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker