Sport

Champions League, perché Chelsea – Porto si gioca a Siviglia?

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Così come per la gara d’andata dei quarti di finale di Champions League, la sfida fra Chelsea e Porto si giocherà in campo neutro. La partita di ritorno si terrà nello stesso stadio dove la squadra inglese è riuscita a vincere 2 – 0: a Siviglia in Spagna. Ma perché questa scelta della UEFA? Cosa dice il regolamento?

La gara si disputerà quindi allo stadio Ramon Sanchez-Pizjuan. La decisione della UEFA arriva in considerazione delle restrizioni imposte dalle autorità governative legate ai viaggi e alle conseguenti limitazioni dovute al Coronavirus.  

La scelta di giocare in campo neutro era stata già presa in precedenza, sia in Champions League che in Europa League. Alcuni esempio sono Manchester City – Borussia Monchengladbach (Champions League), giocata in Ungheria, oppure Arsenal – Benfica (Europa League), che si è giocata in Grecia.

LEGGI ANCHE

CHAMPIONS LEAGUE, IL QUADRO DELLE GARE DI RITORNO DEI QUARTI

PSG – BAYERN, LE COMBINAZIONI PER IL PASSAGGIO DEL TURNO

CHELSEA – PORTO, LE COMBINAZIONI PER IL PASSAGGIO DEL TURNO

L’articolo Champions League, perché Chelsea – Porto si gioca a Siviglia? proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker