Politica

Salvini vuole riaprire domani "dove la situazione è sotto controllo" 

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

AGI – La data del due giugno “va bene per la riapertura generale. Io penso che, come dice lo stesso Draghi, già dai prossimi giorni dove la situazione sanitaria è sotto controllo non sia un diritto, ma sia un dovere riaprire attività economiche, sociali, sportive, culturali“. A dirlo è il segretario della Lega, Matteo Salvini, a margine di una visita a Mind, nell’ex area dove si svolse Expo 2015.

Che si possa riaprire tutto a giugno – sottolinea Salvini – è un obiettivo e un auspicio comune. Però siamo ad aprile, laddove la situazione è sotto controllo non puoi chiedere mesi di chiusure e di sacrifici, quando altri Paesi europei sono già aperti da tempo. La scienza è sempre scienza, quindi laddove la situazione sanitaria è sotto controllo bisogna riaprire già da domani”, aggiunge.

A chiedere di riaprire sono anche quei ristoratori che oggi manifestano a Montecitorio: “Li ho sentiti, ci saranno alcuni incontri con esponenti di governo della Lega”, riferisce Salvini: “Ho invitato alla calma e al rispetto delle leggi e delle forze dell’ordine, però sono persone che chiedono solo di poter lavorare. Li ascolto sempre con estrema attenzione”.

Ma il leader della Lega si sofferma anche sui numeri della pandemia: “Se abbiamo i record negativi a livello continentale, evidentemente qualcosa non ha funzionato. Chiedete al ministro Speranza che ha trovato anche il tempo di scrivere un libro, poi per vergogna ritirato durante la pandemia”.  

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker