Hi-Tech

Ricordate la prima immagine di un buco nero? Ce n'è un'altra, ancora più dettagliata

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sono passati due anni da quando, nell'aprile del 2019, le osservazioni dell'Event Horizon Telescope hanno permesso di ricavare la prima immagine di un buco nero, e precisamente dell'orizzonte degli eventi. Oggi, grazie sempre al lavoro dei ricercatori dell'Eht possiamo tornare a sbirciare nell'ignoto, e farlo con un livello di dettaglio maggiore: si tratta dell'immagine di un buco nero più dettagliata di sempre.

L'oggetto osservato è sempre lui, il buco nero al centro della galassia M87, solo che ora abbiamo una rappresentazione di come appare in luce polarizzata. Ed è la prima misura della polarizzazione della luce in quella regione che si trova ai margini di un buco nero, il già citato orizzonte degli eventi. Per i profani si tratta solo di una visione meno sfocata e più suggestiva rispetto alla precedente, ma ovviamente siamo davanti a qualcosa di molto più rilevante.

Secondo Infn (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), Inad e l'Università di Napoli Federico II "questo lavoro rappresenta una pietra miliare in questo campo perché, studiando la polarizzazione della luce, è possibile ricavare informazioni che permettono di comprendere meglio la fisica che sta dietro l’immagine del 2019" .


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker