Hi-Tech

Bloodborne in 4K a 60 fps su PlayStation 5: una patch amatoriale realizza l'impossibile

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Bloodborne a 60 fps è da tempo uno dei sogni segreti degli amanti dei souls. Il titolo di FromSoftware e Japan Studios non ha mai brillato sotto il profilo tecnico a causa di una pesantezza di fondo che impediva al gioco di mantenere i 30 fps costanti sia su PlayStation 4 che sulla variante Pro, dal momento che non ha mai ricevuto un aggiornamento in grado di sfruttare le potenzialità della console mid gen di casa Sony.

La scena del modding si è invece sbizzarrita nel creare delle patch in grado di aggirare il limite dei 30 fps imposto dal codice originale: tra i lavori più noti e riusciti c'è quello del modder Lance McDonald, il quale ha lavorato per diverso tempo affinché Bloodborne potesse finalmente superare i 30 fps anche a costo di un abbassamento di definizione. Tra le patch realizzate da McDonald c'è anche quella che consente di abilitare il rendering in 1080p (risoluzione nativa massima supportata dal gioco) con il target dei 60 fps.

Una patch definita problematica dello sviluppatore stesso, in quanto le potenzialità delle console di ottava generazione non erano sufficienti a sostenere il carico di lavoro imposto, ma che McDonald ha voluto comunque sviluppare in quanto sarebbe potuta essere utile in futuro. Il futuro è arrivato e il team di Digital Foundry è riuscito a produrre un filmato che mostra Bloodborne in azione su una vera PlayStation 5 a 60 fps, in 1080p nativi (quindi non parliamo di una simulazione), ma non ci si è fermati qui. Intanto diamo uno sguardo al video:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker