Hi-Tech

Volkswagen svela la sua strategia per le batterie: 6 Gigafactory in Europa nel 2030

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Lo sviluppo del settore delle auto elettriche gira intorno all'evoluzione delle batterie, alla loro produzione e ai relativi costi. Lo sa bene il Gruppo Volkswagen che all'interno del suo Power Day ha presentato la strategia in questo settore sino al 2030. Il Gruppo tedesco si è posto diversi obiettivi tra cui quello di arrivare a ridurre in maniera importante la complessità e il costo delle batterie. In questo modo sarà possibile rendere le elettriche più attraenti ed accessibili per le persone.

Ma puntare sulle auto elettriche significa pure poter disporre di un'adeguata fornitura delle celle. Nella sola Europa, entro la fine del 2030 il Gruppo Volkswagen potrà contare su ben sei Gigafactory con una capacità produttiva totale di 240 GWh. Inoltre, il Gruppo tedesco sta lavorando allo sviluppo della rete pubblica per la ricarica dei veicoli attraverso alcune partnership con società come BP (Regno Unito), Iberdrola (Spagna) ed Enel (Italia).

NUOVA CELLA PER COSTI INFERIORI

Il Gruppo Volkswagen intende fare progressi significativi nel campo delle batterie a 360 gradi a partire dalle celle. Si punterà a ridurre il costo (sino al 50%) e la complessità della batteria e allo stesso tempo aumentarne l'autonomia e le prestazioni in termini di ricarica. In questo modo la mobilità elettrica diventerà maggiormente accessibile. Uno dei pilastri di questo progetto è la nuova "cella unificata" (unified cell) che sarà lanciata nel 2023 e che nel 2030 sarà installata all'interno dell'80% delle vetture elettriche del Gruppo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker