Hi-Tech

Google Fit ora monitora battiti e respiro direttamente da smartphone (sui Pixel)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google lo aveva annunciato ad inizio febbraio, e ha mantenuto la promessa: gli smartphone della famiglia Pixel infatti hanno cominciato in questi giorni a ricevere un aggiornamento per Google Fit che introduce due nuove, interessanti funzioni. L'app infatti è già predisposta per registrare la misurazione di parametri vitali come la frequenza cardiaca se utilizzata in combinazione con indossabili come smartband e smartwatch, ma da ora sarà capace di farlo in autonomia, utilizzando quindi solo lo smartphone. E non solo: sarà in grado anche di tenere traccia della frequenza del respiro.

Come? Semplice, usando le fotocamere: quella posteriore per la frequenza cardiaca, e quella anteriore per il respiro. Nel primo caso, l'utente dovrà solo posizionare il dito sul sensore principale: tutto il resto lo farà l'algoritmo.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Duty3 a 428 euro oppure da Media World a 469 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker