Hi-Tech

Samsung spiega perché lo schermo OLED di Galaxy S21 Ultra è speciale

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tra i punti di forza dei flagship di Samsung c'è da sempre lo schermo: quello di Galaxy S21 Ultra, come vi abbiamo spiegato nella nostra recensione, non è certo da meno e regala grandi soddisfazioni, con la sua diagonale da 6,8 pollici, la risoluzione di 1440×3200 pixel, il refresh rate variabile fino a 120Hz e una luminosità che arriva fino a 1600 nit (un record per gli smartphone).

Il colosso coreano ci ha tenuto a precisare, però, una particolarità di S21 Ultra: si tratta infatti del primo dispositivo a montare un nuova generazione di pannelli OLED che consente di aumentare la luminosità riducendo contestualmente il consumo energetico. E per questo il display può spingersi fino al picco dei 1600 nit senza compromettere l'autonomia, che anche grazie al nuovo SoC Exynos 2100 riesce a rendere il 20% in più di quanto non facesse S20 Ultra.

L'OLED LTPO della punta di diamante del catalogo Samsung consuma il 16% in meno di energia rispetto ai precedenti grazie a un materiale organico di recente sviluppo che permette agli elettroni di fluire più velocemente e più agevolmente attraverso il display. Come notato dal TheElec, anche Galaxy Note 20 Ultra monta uno schermo LTPO (denominato da Samsung HOP, ovvero Hybrid Oxide and Polycrystalline silicon), ma quello di S21 Ultra a quanto pare costituisce un'ulteriore evoluzione.

Samsung Galaxy S21 Ultra è disponibile online da Mobzilla a 1,079 euro. Per vedere le altre 17 offerte clicca qui.

(aggiornamento del 27 January 2021, ore 16:08)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker