Hi-Tech

Realtà virtuale, Google si libera di Tilt Brush (e lo rende open source)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google ha annunciato nelle ultime ore di aver concluso il processo di sviluppo attivo di Tilt Brush, il progetto software acquisito nel 2015 che permette di dipingere in 3D sfruttando le potenzialità della realtà virtuale. L'applicazione rimarrà comunque a disposizione degli sviluppatori che lo vorranno utilizzare per sviluppare le proprie personalizzazioni ed esperienze in formato open source oltre a restare disponibile per il download su tutte le piattaforme che già la ospitano.

Inizialmente dedicata al visore HTC Vive e resa in breve tempo disponibile anche per Oculus Rift, Tilt Brush trasforma lo spazio che ci circonda in un'enorme tela virtuale in cui è possibile sprigionare la propria creatività grazie all'uso della realtà aumentata. Negli anni è stata utilizzata per esibizioni, competizioni artistiche ed iniziative ad elevato contenuto di intrattenimento dedicate ai consumatori.

Vogliamo continuare a sostenere gli artisti che usano Tilt Brush mettendolo nelle vostre mani", recita un post pubblicato sul blog di Google. "Questo significa rendere Tilt Brush open source, permettendo a tutti di sapere come abbiamo costruito il progetto e incoraggiandoli a utilizzarlo a loro piacimento".


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker