Hi-Tech

Shell punta sulla ricarica delle auto elettriche e compra Ubitricity

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Shell continua ad aumentare la sua presenza all'interno del settore della mobilità sostenibile annunciando l'acquisizione del 100% di Ubitricity. Si tratta di un società che possiede la più grande rete di ricarica per auto elettriche nel Regno Unito con oltre 2.700 punti di ricarica, ma che opera anche in altri Paesi europei. Infatti è presente pure in Germania e in Francia dove gestisce complessivamente 1.500 punti di ricarica.

Ubitricity lavora con le autorità locali per integrare punti di alimentazione per le autovetture a batteria all'interno di infrastrutture esistenti come i lampioni. In questo modo è possibile rendere più facilmente accessibili le colonnine, permettendo una ricarica molto più semplice soprattutto a tutti coloro che non possono alimentare la propria auto elettrica a casa.

L'acquisizione da parte di Shell fa parte del suo piano di espansione nel settore delle soluzioni di ricarica per le auto elettriche. Piano che contribuirà a far raggiungere a Shell l'ambizioso obiettivo di diventare un'azienda energetica a zero emissioni entro il 2050. La multinazionale sta portando avanti diversi progetti nell'ambito della mobilità elettrica e già adesso gestisce oltre 1.000 punti di ricarica ultraveloci e veloci in circa 430 delle sue aree servizio. Inoltre, attraverso i suoi partner, offre l'accesso ad oltre 185 mila punti di ricarica in tutto il mondo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker