Hi-Tech

Mercedes EQA: caratteristiche, autonomia e prezzo del nuovo SUV elettrico

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Mercedes EQA è il prossimo modello elettrico del marchio di Daimler, il passo che cerca di premere sull'acceleratore dopo che la gamma si è popolata di micro ibride ed ibride plug-in e dopo il debutto con Mercedes EQC e la trasformazione di smart in marchio di sole elettriche. Trattandosi, a conti fatti, della "GLA elettrica" rappresenta anche il punto d'accesso e la storia recente ha dimostrato proprio come i modelli d'ingresso nella gamma, GLA e Classe A, siano stati in grado di raccogliere un grande successo da quando sono nati. Riuscirà EQA a fare lo stesso per il mondo elettrico e quando sarà efficace nel mercato auto elettriche 2021?

DIMENSIONI E BAGAGLIAIO

Mercedes EQA rientra nelle dimensioni tipiche del segmento: 4.463 mm di lunghezza, 1.834 mm di larghezza (2.020 mm di larghezza con i retrovisori), 1.620 mm di altezza. Il bagagliaio è da 340 litri, abbattendo il divanetto posteriore si arriva ad un massimo di 1.320 litri.

Scheda Tecnica Mercedes EQA 250

  • Motore: elettrico asincrono
  • Trazione: anteriore
  • Potenza: 140 kW (nominali) – 190 CV
  • Coppia: 375 Nm
  • Potenza max recupero energia: circa 140 kW
  • Accelerazione 0-100 km/h: 8,9 s
  • Velocità Massima: 160 km/h
  • Capacità netta batteria: 66,5 kWh
  • Tensione: 420 V
  • Consumo dichiarato: 17,7 kWh / 100 km (WLTP)
  • Autonomia dichiarata: 426 km (WLTP)
  • Ricarica AC: 11 kW
  • Cx: 0,28 (A= 2,47 m2)
  • Carico rimorchiabile (non frenato e frenato): 750 kg
  • Luce da terra: 200 mm
  • Pompa di calore: sì, di serie
  • Pneumatici e cerchi: 235/55 R18
  • Peso in ordine di marcia: 2.040 kg
  • Raggio di sterzata: 5,7 m
  • Bagagliaio (min-max): 340 – 1.320 litri

MOTORE E TECNICA

L'elettrico asincrono è posizionato sull'anteriore e lavora, sulle versioni a trazione integrale 4MATIC, insieme ad un motore sincrono a magneti permanenti per l'asse posteriore: scelta interessante quella di utilizzare due tecnologie diverse per poi delegare all'elettronica il compito di combinarne l'utilizzo in base alla situazione sfruttando i vantaggi di uno e dell'altro.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker