Hi-Tech

Fastweb conferma: niente rimodulazioni a danno dei clienti nei primi 12 mesi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Fastweb si è impegnata a non applicare modifiche contrattuali unilaterali nei primi 12 mesi dalla conclusione dell'offerta di rete fissa e mobile, a meno che non si tratti di variazioni che portano un beneficio al cliente. È questo, in sintesi, il risultato della lunga procedura portata avanti dall'AGCOM. Tutto parte dall'atto del 12 marzo 2020 (3/20/DTC) con il quale l'AGCOM ha contestato a Fastweb di aver violato le norme (art.70 del Codice delle comunicazioni elettroniche in combinato disposto con l'art. 6 del Regolamento allegato alla delibera 519/15/CONS) per aver introdotto rimodulazioni delle condizioni economiche di alcune offerte di rete fissa e mobile a decorrere dai mesi di agosto, ottobre e dicembre 2019.

La sanzione è stata sospesa dopo che Fastweb ha presentato una proposta di impegni; la proposta è stata arricchita anche con le osservazioni di Iliad e Federconsumatori nella fase di consultazione pubblica ed infine approvata il 15 dicembre scorso. L'Autorità ne ha dato notizia ieri pubblicando – in allegato alla delibera che approva la proposta di Fastweb – tutti gli impegni presi dall'operatore. Si tratta di otto punti che si sintetizzano come segue (per approfondimenti si rimanda al documento originale, link in fonte).

TUTTI GLI IMPEGNI ASSUNTI DA FASTWEB

  1. Fastweb si impegna a limitare l'ambito di applicazione delle modifiche contrattuali unilaterali che comportano un aumento del costo mensile delle offerte di rete fissa e/o mobile. Il blocco dell'aumento del costo mensile vale per i primi 12 mesi per i clienti residenziali e business che sottoscrivono l'offerta dopo l'accettazione degli impegni presi, ma si applica anche ai clienti che abbiano già stipulato un contratto per adesione almeno 12 mesi prima dell’attuazione di eventuali nuove modifiche contrattuali unilaterali. Fastweb conferma che applicherà questa politica per non meno di 3 anni;
  2. Invio dell'informativa all'AGCOM per comunicare in anticipo le eventuali rimodulazioni tariffarie: l'Autorità riceverà la comunicazione almeno 48 ore prima dell'invio della comunicazione della variazione alla clientela;
  3. Fastweb pubblicherà l'informativa sulle eventuali future modifiche contrattuali unilaterali nella prima pagina del documento di fatturazione per renderla subito evidente. Ci sarà un avviso separato, in grassetto con la seguente dicitura ATTENZIONE: modifica delle condizioni contrattuali. Per maggiori dettagli, prendere visione dell’avviso allegato;
  4. Inserimento nella homepage del sito web di Fastweb del collegamento alla sezione "Fastweb Informa": in tal modo si darà più visibilità alla sezione che racchiude tutte le informative rivolte alla clientela, comprese quelle che riguardano le variazioni contrattuali unilaterali relative ad offerte di rete fissa/mobile e/o a servizi e opzioni aggiuntive;
  5. Modifica del testo dell'informativa con l'obiettivo di rendere subito chiare le variazioni introdotte: l'informativa si aprirà prima descrivendo il contenuto della modifica contrattuale e riportando di seguito i motivi che l'hanno determinata, la data di entrata in vigore e la possibilità di recedere dal contratto senza penali e costi aggiuntivi;
  6. Le informative relative alle modifiche contrattuali unilaterali pubblicate nel sito web di Fastweb saranno formulate con un testo standard (ved. punto 6 dell'allegato originale per un esempio). Il testo conterrà inoltre un link che rimanda all'elenco di tutte le offerte rimodulate con l'indicazione per ciascuna di esse dell'ammontare dell'aumento;
  7. Limiti all'utilizzo della dicitura "Per sempre": per evitare interpretazioni fuorvianti, Fastweb eliminerà dalle comunicazioni commerciali questo riferimento in relazione agli importi mensili applicati agli utenti; si impegna comunque a garantirne l'effettiva applicazione alle offerte che sono state pubblicizzate con tale dicitura;
  8. Monitoraggio: Fastweb si impegna per creare una struttura indipendente che avrà il compito di monitorare la corretta esecuzione degli impegni.

Per sintetizzare: da un lato c'è impegno a non introdurre per i primi 12 mesi modifiche peggiorative del regime contrattuale, dall'altro una serie di misure che migliorano la trasparenza nelle comunicazioni relative alle rimodulazioni – si ricorda che Fastweb (e non solo) era stata ripresa anche prima del provvedimento del marzo scorso per la scarsa trasparenza tariffaria riscontrata nel sito web.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 624 euro oppure da Media World a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker