Sport

Palermo, Di Piazza lascia la società. Comunicazione ufficiale in CdA

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT




La frattura societaria è ormai ufficiale: da una parte la famiglia Mirri, dall’altra l’ex vicepresidente Tony Di Piazza (poi semplice consigliere) che ha comunicato ufficialmente la volontà di lasciare la società.

Una storia ormai vecchia di dissapori mai realmente ricuciti e che è sfociata in un atto ufficiale dell’italoamericano, che prima ha espresso parere negativo al bilancio nel corso dell’ultimo Consiglio d’Amministrazione della società, e poi ha comunicato di voler lasciare la compagine societaria facendo riferimento al diritto di recesso previsto dal codice civile (articolo 2.473) che con molta probabilità diventerà oggetto di un contenzioso legale. È comunque una svolta significativa per la nuova società che potrebbe anche portare all’ingresso di un nuovo socio nella compagine azionaria o – ipotesi della quale si era già parlato mesi fa – a un totale controllo della famiglia Mirri.

Le due parti hanno battibeccato più o meno pesantemente negli ultimi mesi. Di Piazza ha sempre lamentato il fatto di essere stato tenuto all’oscuro delle decisioni più importanti, accusa rilanciata al mittente dal presidente Mirri. Equivoci e incomprensioni che hanno riguardato anche l’amministratore delegato Sagramola. Le frizioni, fino a quel momento sotterranee, sono esplose a stagione ormai conclusa (Di Piazza non ha gradito nemmeno “l’emarginazione” di Gianluca Paparesta) ed erano sembrate irrisolvibili già allora anche se poi i toni – almeno in pubblico – erano stati smorzati. Di Piazza aveva anche “onorato” l’aumento di capitale ma non era mai riuscito a dissimulare il disappunto per non essere stato tenuto nella giusta considerazione. Avrebbe voluto dare di più al Palermo – questa in sintesi la sua posizione – ma non è stato messo nelle condizioni di farlo.

È comunque una storia che, per quanto prevedibile (e conosciuta dai protagonisti da almeno qualche giorno), non potrà non lasciare traccia, specie in un momento in cui l’obiettivo sportivo della promozione sembra irraggiungibile e si fanno sentire pesantemente i contraccolpi della crisi economica. Quest’anno i ricavi sono ridotti al minimo e i costi di gestione rispetto all’ultima stagione sono lievitati a oltre 6 milioni. Se il bilancio della passata stagione è stato appena approvato con perdite significative ma accettabili per una società che è ripartita da zero il prossimo bilancio si preannuncia ben più “duro”.

LEGGI ANCHE

APPROVATO IL BILANCIO: PERDITE PER 1,1 MILIONI DI EURO

CAVESE, CAMPILONGO È UN NUOVO ALLENATORE

BOSCAGLIA E L’INTEGRALISMO TATTICO

“PALERMO, PIÙ…  NERO CHE ROSA”

L’articolo Palermo, Di Piazza lascia la società. Comunicazione ufficiale in CdA proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker