Hi-Tech

Come si migliora Galaxy Z Flip? La risposta in un brevetto Samsung

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il 2021 potrebbe essere un anno importante per il mercato dei dispositivi pieghevoli con schermo flessibile, visto che un maggior numero di aziende sembra decisa a presentare, per la prima volta, le proprie proposte. Samsung parte avvantaggiata perché è stato tra i primi produttori a credere nel prodotto e ad affrontare le sfide tecnologiche che pone. Per continuare ad essere uno dei principali protagonisti del settore la parola d'ordine per Samsung è migliorare i traguardi già raggiunti, e da questo punto di vista i brevetti rappresentano una risorsa utile per stabilire quale direzione può prendere il percorso evolutivo dei suoi pieghevoli.

Il brevetto di Samsung recentemente avvistato presso il WIPO (World Intellectual Property Office) mostra uno smartphone molto simile ai Galaxy Z Flip e Z Flip 5G, quindi un dispositivo con schermo flessibile con design a conchiglia. Le differenze rispetto ai modelli già in commercio toccano tre aspetti importanti: cerniera, schermo esterno e fotocamere.

La cerniera, che rappresenta da sempre uno degli aspetti più critici dei dispositivi con schermo flessibile, è stata riprogettata per ridurre al minimo lo spazio che resta tra le due metà dello schermo quando si chiude lo smartphone. La cerniera conserverebbe la capacità di bloccare il display in posizioni intermedie per sfruttare la modalità Flex utilizzata negli attuali modelli (es. con le due metà dello schermo disposte a 90 gradi).

(aggiornamento del 11 December 2020, ore 17:23)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker