Hi-Tech

SpaceX lancio storico, raggiunta l'orbita polare con la missione SAOCOM-1B

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Questa notte SpaceX ha portato a termine un lancio orbitale che potremmo definire storico, la missione ha preso il via alle 01:18 di stanotte secondo il nostro fuso orario (19:18 ET). A prendere il volo l'ennesimo Falcon 9 con a bordo il satellite SAOCOM-1B ma non si è trattata di un missile qualsiasi, SpaceX ha lanciato il suo centesimo razzo.

Ad essere precisi il numero 100 si riferisce al solo primo stadio, dobbiamo infatti ritornare indietro di qualche anno, al 2006 precisamente, quando avvenne il primo test del celebre Falcon 1 (dotato di un unico motore Merlin). Ma non è tutto, la missione di ieri ha permesso a SpaceX di raggiungere un altro obiettivo. Non accadeva da 50 anni che un razzo lanciato dalla Florida raggiungesse un'orbita polare, la sede è infatti ottimizzata per i lanci equatoriali.

Se il link superiore chiarirà ai profani il funzionamento di un razzo, cosa si intende per orbita polare? A differenza di un'orbita equatoriale, dove il satellite gira intorno alla Terra seguendo l'equatore, un'orbita polare prevede il passaggio sopra entrambi i poli e presenta un'inclinazione prossima al 90% rispetto a quella equatoriale.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker