Hi-Tech

Apple, multa di oltre 500 milioni di dollari per violazione di brevetti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Apple è stata giudicata colpevole di sfruttamento illegale di alcuni brevetti di PanOptis nei modem 4G LTE che si trovano a bordo di dispositivi come iPad, iPhone e Apple Watch. Il tribunale ha ordinato alla Mela di pagare 506,2 milioni di dollari in risarcimento danni, ma siamo solo alla conclusione della prima fase del procedimento legale – come sappiamo queste storie si trascinano per anni. Apple infatti ha già fatto sapere che farà ricorso.

Stando alla documentazione emersa grazie a Law360, la giuria del Distretto Orientale del Texas ha concluso che Apple non solo ha effettivamente sfruttato i brevetti detenuti da PanOptis, ma l'ha fatto anche con piena consapevolezza. PanOptis, che ha sede in Texas, si occupa espressamente di gestione della proprietà individuale – non è, in altre parole, direttamente coinvolta nello sviluppo della tecnologia, ma ne possiede solo il brevetto. La risposta difensiva di Apple fa proprio perno su questo dettaglio: dice che "cause come queste da società che accumulano brevetti semplicemente per assillare il settore servono solo a rallentare l'innovazione e danneggiare i consumatori".

Apple non è la prima a cadere "vittima" di PanOptis: qualche anno fa la società aveva fatto causa anche a Huawei, sempre per violazioni relative alla tecnologia 4G, anche se in quel caso la multa era stata ben meno salata – 10,5 milioni di dollari. Huawei aveva provato ad appellarsi, ma alla fine è stata costretta a pagare.


Il 5G che non rinuncia a niente? Motorola Edge, in offerta oggi da Tecnosell a 499 euro oppure da Media World a 548 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker