Hi-Tech

TIM fa fuori Huawei: gli effetti del ban sul 5G in Italia

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Colpo di scena nel campo delle telecomunicazioni: TIM ha estromesso la cinese Huawei dalla gara d'appalto per l'acquisizione di apparecchiature 5G in Italia e Brasile. Se nel nostro Paese gli effetti non saranno particolarmente evidenti visto il ruolo marginale che la società cinese da sempre ha avuto nell'implementazione della rete centrale di TIM (laddove sono elaborati i dati sensibili degli utenti), in Sud America la decisione rischia di creare un effetto domino sul mercato generando consistenti – e costosi – ritardi.

"La sicurezza e lo sviluppo dell'Italia digitale dovrebbero appoggiarsi su un approccio basato sui fatti e non su accuse infondate", aveva ribadito ieri Huawei in un comunicato riguardo il nostro mercato. Evidentemente TIM la pensa diversamente, non intendendo cogliere l'ennesimo appello del gigante cinese che continua a difendersi dalle accuse (mai provate) di spionaggio internazionale.

ALLA GARA D’APPALTO MANCA SOLO HUAWEI

Alla gara d'appalto sono state invitate Cisco, Ericsson, Nokia, Mavenir e la fresca di acquisizione da parte di Microsoft Affirmed Networks. Insomma, tra i grandi player il grande assente è proprio Huawei. Bocche cucite da una parte e dall'altra, ma che il Governo italiano possa aver fatto pressioni sulla telco non è un'ipotesi da escludere.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker