Hi-Tech

Faw-Silk EV: la joint venture Cina-Emilia Romagna per l'auto elettrica va avanti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Non è stato ancora trovato il luogo dove sorgerà la fabbrica ma il colosso cinese dell'auto Faw e l'americana Silk EV hanno firmato una lettera di intenti formale per produrre auto elettriche in Emilia Romagna. Lo scorso 12 giugno, i rappresentati di queste società e i vertici della Regione si sono incontrati per definire i dettagli dell'operazione che permetterà di creare un importante hub per la realizzazione di auto a batteria. Come noto, l'investimento sarà pari a oltre 1 miliardo di euro.

Come anticipato, non è stato ancora individuato il luogo in cui realizzare questo nuovo polo per l'automobile all'interno della Motor Valley italiana ma tutto farebbe pensare che in pole position ci siano Bologna e Modena. Una decisione, in tal senso, sarà presa nel corso dei prossimi mesi. All'interno dell'area che sarà scelta, sarà realizzato un vero e proprio smart innovation hub dell’automotive dove saranno progettate, sviluppate e realizzate vetture elettriche e ibride Plug-in di fascia alta da portare al debutto sul mercato.

Si tratta di un progetto molto ambizioso che porterà grandi vantaggi, soprattutto sul fronte dell'occupazione, al territorio. L'investimento in Italia fa parte di un progetto di più ampio respiro che prevede la realizzazione di un secondo centro in Cina dedicato al marchio Hongqi. Il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ha così commentato questo progetto:


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 249 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker