Hi-Tech

Xbox Series X: sino a 120 FPS e HDR anche per i titoli retrocompatibili

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Anche con Xbox Series X Microsoft non farà venire meno l'attenzione per l'aspetto della retrocompatibilità con i giochi delle precedenti generazioni. Al contrario la vasta libreria di titoli della prima originale Xbox, di Xbox 360 e di Xbox One X sarà valorizzata dal nuovo hardware. Jason Roland, Partner Director of Program Management dell’Xbox Platform Team, ha fornito oggi nuovi dettagli sulle innovazioni introdotte per migliorare l'esperienza di gioco con i titoli retrocompatibili. L'intervento può essere sintetizzato in cinque punti:

  • HDR: Xbox Series X impiega una nuova tecnica di ricostruzione HDR che consente di aggiungere automaticamente il supporto HDR ai titoli retrocompatibili. Secondo le dichiarazioni ufficiali il sistema non ha alcun impatto negativo sulle prestazioni del gioco e può essere applicato anche ai titoli di Xbox 360 e dell'originale Xbox;
  • Tempi di caricamento: I tempi di caricamento saranno ridotti grazie all'SSD NVME custom che equipaggia la console. A trarne beneficio saranno non solo i giochi sviluppati per Xbox Series X ma anche quelli delle precedenti generazioni
  • Quick Resume: così come i titoli nativi di Xbox Series X anche i retrocompatibili supporteranno la funzione che permette di riprendere la sessione nel punto in cui era stata interrotta e sarà possibile mettere in pausa più di un gioco alla volta. Anche in questo caso la funzione viene supportata richiedere lavoro extra agli sviluppatori.

Tutti questi miglioramenti non richiedono alcun intervento da parte degli sviluppatori: sono modifiche che la nuova piattaforma può apportare in automatico. Si entra poi più nel merito della qualità visiva e delle prestazioni con gli ultimi due punti:

  • Frame rate raddoppiato: una selezione di titoli appartenenti alle precedenti generazioni di console Microsoft potranno essere eseguiti su Xbox Series X con un frame rate raddoppiato: da 30 a 60 FPS o da 60 a 120 FPS;
  • Risoluzione e qualità di immagine più elevata: Microsoft continuerà a riproporre anche con la prossima console le tecniche che permettono di renderizzare il titolo a risoluzioni più elevate (sino a 4K) o di applicare un filtro anisotropico per migliorare la qualità dell'immagine.

Microsoft non nasconde la volontà di rendere Xbox Series X la console più compatibile di sempre ponendo l'enfasi sulle migliaia di giochi (retrocompabili) disponibili al lancio. L'esordio resta fissato per il periodo delle festività natalizie, ma è ormai evidente che sia Microsoft, sia Sony hanno deciso di non far trascorrere questi mesi nel più assoluto riserbo. Al contrario stanno tenendo alta l'attenzione del pubblico nei confronti delle rispettive console next-gen con eventi che svelano gradualmente hardware e giochi – anche se mostrane le potenzialità non è sempre semplice, come dice lo stesso Phil Spencer.


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 154 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker