Hi-Tech

Iliad cita in giudizio TIM per presunte pratiche anticoncorrenziali

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Nel corso del primo trimestre del 2020, Iliad ha citato in giudizio TIM presso il Tribunale di Milano per presunte condotte anticoncorrenziali. Secondo le accuse, l'operatore italiano avrebbe cercato di ostacolare l'ingresso e il consolidamento della società francese di telecomunicazioni nel mercato italiano come nuovo, quarto operatore.

Azioni anticoncorrenziali che sarebbero state portate avanti anche tramite il marchio Kena Mobile, operatore virtuale di telefonia controllato da TIM. Iliad avrebbe chiesto un risarcimento di almeno 71,4 milioni di euro, ma TIM ha reso noto che si costituirà in giudizio per contestare integralmente le richieste.

La notizia è stata resa nota in occasione dell'approvazione della relazione finanziaria del Gruppo TIM al 31 marzo 2020, avvenuta ieri a opera del consiglio d'amministrazione di TIM.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker