Hi-Tech

UE, la Web Tax è fondamentale per la ripartenza | Vestager

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

I colossi del Web hanno guadagnato un sacco di soldi con la pandemia di COVID-19 (siamo stati più a casa, quindi ci siamo abbonati di più a Netflix, abbiamo usato più spesso Google Meet, Zoom e MS Teams, abbiamo comprato di più online…), e ora questi soldi servono per la ripartenza dell'Europa: questa è, in sintesi, l'idea di Margrethe Vestager, responsabile della commissione Antitrust dell'UE. E una soluzione per far sì che ciò avvenga è la Web Tax.

Come sappiamo tutte le previsioni più attendibili dicono che la pandemia avrà ripercussioni negative importanti a livello economico, quindi chi ci ha guadagnato deve contribuire a limitare i danni e contribuire alle finanze pubbliche, dice la commissaria UE. La questione è urgente: si preferirebbe una nuova intesa a livello mondiale, quindi attraverso l'OCSE, ma se non la si troverà in tempi brevi l'Europa andrà avanti per conto proprio. Si occuperanno della questione proprio Vestager in persona e il nostro Paolo Gentiloni.

In questi anni Margrethe Vestager si è distinta per le sue battaglie contro le grandi aziende internet, infliggendo multe pesantissime a Google, Facebook, Amazon, Apple e tanti altri (e riuscendo addirittura ad attirare le ire di Trump). Ma non basta: serve un quadro normativo aggiornato, in cui pagare le tasse nel Paese in cui si opera sia il default, non l'eccezione quando scattano le indagini. Vestager individua tre aspetti su cui lavorare:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker