Hi-Tech

TSMC, stop a nuovi ordini di chip da Huawei

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

TSMC ha smesso di accettare ordini da Huawei, stando a quanto riporta Nikkei. Trump ha quindi ottenuto ciò che voleva con il nuovo provvedimento, annunciato lo scorso venerdì: ora il colosso cinese è isolato anche dalle fonderie di microchip, e la sua già complessissima situazione produttiva si è fatta ancora più difficile. Era una notizia molto prevedibile, visto che la nuova legge era stata varata specificamente per questo scopo: ma ci offre qualche dettaglio in più sulle sue modalità di applicazione.

Nello specifico, stando alla fonte, TSMC non può più prendere nuovi ordini, ma può ancora soddisfare quelli già piazzati – a patto che vengano spediti entro la metà di settembre. Ciò significa, in poche parole, che Huawei avrà ancora un po' di ossigeno per qualche mese, e magari riuscirà a portare sul mercato anche i SoC imminenti, come i Kirin serie 10 che dovrebbero debuttare con i Mate 40.

Intanto Huawei, che finora era rimasta silenziosa sull'argomento, ha rilasciato le prime dichiarazioni ufficiali, in occasione della conferenza HAS 2020 (Global Analyst Summit). Il presidente di turno Guo Ping ha detto che inevitabilmente questa decisione avrà un impatto negativo sulla società, ma si è anche dichiarato fiducioso che si troverà presto una soluzione.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker